GUIDA PRATICA ALL' UTILIZZO DI SP 106

Sistema Epossidico Multi-uso

 

 

SP 106 è un sistema epossidico multi-uso bicomponente composto da una parte A  (resina) e da una parte B (indurente) disponibile in due versioni: Fast e Slow, in relazione alla temperatura ambientale e del tempo di catalisi richiesto dal lavoro che si deve svolgere. SP 106 può essere utilizzato per molteplici compiti: incollare, laminare, stuccare verniciare e impregnare la fibra di vetro; è un prodotto di facile miscelazione e applicazione, infatti può essere steso con una spatola, un pennello o un rullo.

 

Come misurare e miscelare SP 106

SP 106 deve essere miscelato con un rapporto 5:1 (resina : indurente) in volume; ciò è facilmente realizzabile con le pratiche pompette dosatrici, le siringhe da 50 e 10 cc o i barattoli graduati. Se non si hanno a disposizione questi strumenti si può miscelare la resina e l'indurente servendosi di una bilancia. Per una miscelazione corretta occorre pesare 100 gr di resina e 18 gr di indurente; questo rapporto è definito 100:18 (resina : indurente) in peso. 

 Nota:

è molto importante miscelare bene i due componenti del sistema per almeno un minuto in modo che le molecole della resina entrino in contatto con quelle dell'indurente e viceversa; questa operazione dovrà essere eseguita molto lentamente per far si che la miscela non inglobi aria. Inoltre è fondamentale che tutti gli attrezzi utilizzati siano ben puliti onde evitare di contaminare il sistema epossidico. 
 

 

1) Sommario 

2) SP 106 utilizzato come vernice 

3) SP 106 utilizzato come adesivo

4) Rivestire il legno con SP 106 e tessuti di rinforzo 
 
5) Creare stucchi con SP 106 

 

 

Per un approfondimento 

Scheda tecnica SP 106 (.Pdf) (link in costruzione)

SP Guide to Composites (.Pdf) (in inglese) (link in costruzione)

Seguici su Facebook