progetti in stock e materiali compositi

per cantieri, artigiani, e autocostruttori. 

 

 

forum

 

 

  

 

  

 

    

 

     

 

 

 

 

       

 

  

La normativa per la 

costruzione delle barche

 

La normativa vigente riguardante la costruzione e l'abilitazione alla navigazione di una barca  fa riferimento a due leggi: 

 

la "Legge 11 febbraio 1971 n. 50" 

 

la "Legge 8 luglio 2003, n.172"

 

Come fare per essere in regola? Proviamo a spiegarlo nel modo più semplice possibile

 

 

  

Abbiamo due casi:

  1. barca interamente autocostruita

  2. barca costruita da un cantiere (anche parzialmente)

 

 

     

 

 

 

   

 

a.  barca interamente autocostruita  

 

La barca interamente autocostruita non necessita della marcatura CE e fa riferimento alla vecchia legge 50/71 sul diporto e successive modificazioni, e in parte alla nuova legge 172/03. 

 

Se la barca  è di lunghezza fuori tutto inferiore ai 10 metri, può essere un natante e non ha  bisogno dell'iscrizione al RID (Registro Imbarcazioni Diporto).

 

In teoria con la stessa barca inferiore a 10 metri, se si intende navigare entro 6 miglia dalla costa, non c'è la necessità di dichiarare la costruzione a nessuno. Conviene comunque fare almeno una autocertificazione.

 
Se con lo stessa barca si intende navigare entro le 12 miglia, si dovrà far richiesta a un "organismo notificato" (RINa, Der Noske Veritas, ANCCP, Istituto Giordano o Udicer) per la visita di collaudo, che abiliterà la barca a navigare oltre le sei miglia (ma non oltre le 12 perché è ancora natante). Per il collaudo sono previste una prova di galleggiabilità e una di prova di  stabilità.

 
Per navigare senza limiti si dovrà iscrivere la barca al RID. La barca non sarà più un "natante" ma una "imbarcazione", con immatricolazione e licenza di navigazione. La richiesta dovrà essere presentata alla "Capitaneria di Porto" o presso un "ufficio circondariale Marittimo".

 

Può essere "natante" una barca con lunghezza fuori tutto inferiore ai 10 metri.

Una barca con lunghezza fuori tutto superiore a 10 metri può essere solo imbarcazione.

 
Può essere "imbarcazione" una barca con lunghezza fuori tutto superiore ai 5 metri, con bordo libero di almeno 50 centimetri, che superi il collaudo per la navigazione senza limiti e ottenga il numero di matricola con l'iscrizione al RID.

  

Ad esempio:

L'Idea 19, piccolo monotipo d'altura, se autocostruito , può navigare come natante entro le 6 miglia dalla costa senza necessità di collaudo,  come natante entro le 12 miglia dopo aver effettuato il collaudo, come imbarcazione senza limiti dalla costa, dopo aver ottenuto l'iscrizione al RID 

 

 

 

 

 

b.   barca costruita da un cantiere (anche parzialmente)

 

La barca costruita dal cantiere, anche parzialmente (guscio, kit ecc.), necessita della marcatura CE e fa riferimento solo alla nuova legge 172/03.  La marcatura CE è di esclusiva competenza del cantiere, anche nel caso in cui la barca sia una realizzazione one-off commissionata dall'armatore o sia stato fornito solo il guscio (o il kit). Sarà quindi il cantiere ad espletare tutte le procedure per ottenere l'omologazione della barca alle norme CE.

 

I limiti di navigazione per le barche con marcatura CE non sono dati da una distanza definita dalla costa ma da un più generico tipo di navigazione e soprattutto dallo "stato del mare", secondo quattro categorie di progettazione: 

 

A. in alto mare

progettate per viaggi di lungo corso, in cui la forza del vento può essere superiore ad 8 (scala Beaufort) e l'altezza 

significativa delle onde superiore a 4 m; unità da diporto ampiamente autosufficienti.

 

B. al largo

progettate per crociere d'altura, in cui la forza del vento può essere pari a 8 e l'altezza significativa delle onde può 

raggiungere 4 m.

 

C. in prossimità della costa

progettate per crociere in acque costiere, grandi baie, estuari, fiumi e laghi, in cui la forza del vento può essere pari 

a 6 e l'altezza significativa delle onde può raggiungere 2 m.

 

D. in acque protette

progettate per crociere su piccoli laghi, fiumi e canali, in cui la forza del vento può essere pari a 4 e l'altezza significativa 

delle onde può raggiungere 0,50 m.

 

Le barche con marcatura CE devono essere progettate e costruite conformemente a questi parametri per quanto riguarda stabilità, galleggiamento ed altri requisiti essenziali e per essere dotate di buone caratteristiche di manovrabilità.

 

Anche nel caso  di costruzione in cantiere, la barca può essere "natante" se la lunghezza fuori tutto è inferiore a 10 metri

E' "imbarcazione" se la lunghezza fuori tutto è superiore a 10 metri.

Se con una barca di lunghezza fuori tutto inferiore a 10 metri si intende navigare in acque internazionali (stabilite per convenzione oltre le 12 miglia), questa dovrà essere  iscritta al RID come "imbarcazione". 

Ad esempio:

Il Didi 950, un racer d'altura di lunghezza fuori tutto inferiore a 10 metri ma progettato e costruito in cantiere  in conformità alla Categoria B per navigazione in alto mare, non potrà navigare in acque internazionali come natante. Per poterlo fare dovrà essere immatricolato, con l'iscrizione al RID come imbarcazione..

 

  

Per il natante, che sia costruito in cantiere o autocostruito il limite delle 12 miglia dalla costa non è quindi determinato dalle caratteristiche tecniche della barca ma dal suo"status" giuridico, per il quale non può navigare al di fuori delle acque territoriali.

 

 

 

 

 

  

 

Gli "Organismi Notificati" abilitati a effettuare la visita di collaudo e a rilasciare  la marcatura CE in Italia:

  

Organismo

  

Indirizzo (sede principale)

 

 

  

Rina

Via Corsica 12, 16128 Genova 
Tel: 010 53851 - Fax: 010 5351000
E-mail: info@rina.org
 

 

Der Noske Veritas

Via Energy Park 14
20871 Vimercate, Milano
Italia
tel. +39 039 6899 905

 

 

ANCCP

ANCCP CERTIFICATION AGENCY srl
43/1, Via Nicolodi - 57121 Livorno (LI) - Italia 
Tel. +39 0586 209006 | Fax. +39 0586 278450
mail: anccp@anccp.it

Istituto Giordano

Via Rossini, 2 - 47814 Bellaria (RN) - Italy
Tel. 0541.343030 - Fax 0541.341329
e-mail : nautica@giordano.it
 

Udicer

via Riviera del Brenta, 12 - 

30032 Fiesso d'Artico (VE) Italy - 

tel.  041 5161 880  fax 041 5169 478
e-mail: info@udicer.it

  

 

 

  

 

 

Gli "Organismi Notificati" abilitati a rilasciare il certificato di stazza in Italia:

 

Organismo

  

Indirizzo (sede principale)

 

 

  

Rina

Via Corsica 12, 16128 Genova 
Tel: 010 53851 - Fax: 010 5351000
E-mail: yacht@rina.org
 

 

Bureau Veritas

BUREAU VERITAS ITALIA
Via Miramare, n.15
20126 Milano - Italia
tel. 02 27091.1

 

ABS American Bureau of Shipping 

Edificio Millo, 2° Piano
Via al Porto Antico, 16128 Genova
Tel: 39-010-254921
Fax: 39-010-2549-225

 

 

 

 

Le leggi di riferimento in versione integrale

 

 

Legge 11 febbraio 1971 n. 50 

e successive modificazioni

 Norme sulla navigazione da diporto

  

  
   

LEGGE 8 luglio 2003, n.172

e allegati

Disposizioni per il riordino e il rilancio della nautica da diporto e del turismo nautico

  

  
   

Decreto legislativo 14 agosto 1996,

n. 436

Attuazione della direttiva 94/25/CE in materia di progettazione, di costruzione e immissione in commercio di unità da diporto

     
       

Direttiva Europea 94/25/CE del 

16 giugno 1994

Direttiva 94/25/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio

 

 

 

 

Documentazione dei moduli per ottenere la marcatura CE (fonte Rina)

 

Dichiarazione scritta di conformità ai requisiti della Direttiva 94/25/CE  (file pdf)

MODULO Aa - Accertamenti e prove di stabilità e galleggiabilità (file pdf)

MODULO B - Esame CE del Tipo   (file pdf)

  

Dove acquistare le norme UNI-ISO:

 

 

 

Ente

Indirizzo

ISO - International Organization 

for Standardization

 

http://www.iso.ch/

IInternational Organization for Standardization
ISO Central Secretariat
Chemin de Blandonnet 8
CP 401
1214 Vernier, Geneva
Switzerland

Phone +41 22 749 01 11; Fax +41 22 733 34 30

E' la sede principale, dove si trova il segretariato centrale. Qui vi sono tutte le norme aggiornate in lingua inglese.

   

 

 

 

 

   

  

 UNI - Ente Nazionale 

Italiano di Unificazione 

 

http://www.uni.com

 Via Sannio 2
20137 MILANO MI

Tel. +39 0270024.1 - Fax +39 0270024375

e-mail.  uni@uni.com

 

 E' la sede Italiana. Qui vi sono quasi tutte le norme in italiano. 

   

  

   

 

     NAUTIKIT su Facebook

 

 

  

 

Home    catalogo    sommario barche    cantieri    costruzioni    chi siamo     forum     normativa  faq   mappa    contatti